Inizio corsi 13 settembre 2021

Corsi di Nuoto per bambini, ragazzi, adulti, Aquagym, Pallanuoto e nuoto guidato dal 13 settembre 2021 presso la Piscina comunale di Campobasso.

Info: 0874.90745 – 333.1179779

Ai tricolori assoluti di Riccione, argento nei 200 misti per Nicolangelo Di Fabio

Brilla la stella di Nicolangelo Di Fabio ai tricolori assoluti open in vasca lunga di Riccione. Il portacolori dell’Esercito seguito da  Massimo Tucci presidente dell’H2O Sport, regala emozioni forti e una prestazione maiuscola nei 200 misti, gara nella quale porta a casa una splendida medaglia d’argento coprendo la distanza in 2’02”06. Il tempo fatto registrare dall’ottimo Di Fabio, è anche il suo nuovo personale sulla distanza (migliorato di oltre un secondo). Meglio di lui ha fatto solo Giovanni Sorriso tesserato per l’Aniene. Di Fabio ha completato la frazione a delfino in 26”40, il dorso in 31”23, la rana in 35”90 e lo stile libero in 28”53. La gara  è stata affrontata con grande determinazione e con la solita grinta che lo contraddistingue ed è stata caratterizzata  da una splendida rimonta: quarto dopo le frazioni a  delfino e dorso, ottavo dopo la frazione a rana e protagonista assoluto della frazione a stile libero dove ha scalato posizioni su posizioni fino a raggiungere il secondo posto finale a solo due decimi dall’oro anche per la concomitante squalifica del primo classificato Razzetti per virata irregolare.  Una gara nella quale il portacolori dell’Esercito si è trovato subito a proprio agio e non ha lasciato nulla al caso. Fluido ed efficace nella sua azione, Di Fabio, ha dimostrato, semmai ce ne fosse bisogno, che il lavoro certosino svolto a Vasto sotto la guida degli allenatori Massimo Tucci e Walter Coccia, del preparatore atletico Marco Aquarola e del mental coach Alberto Silvestri ha dato ancora una volta i frutti sperati. La medaglia d’argento conquistata nei 400 misti fa il paio con l’ottimo quarto posto centrato giovedì nei 400 misti. Su questa distanza Di Fabio è andato a sessanta centesimi dal bronzo, segno che la prestazione è stata estremamente importante come del resto testimonia anche il cronometro: 4’21”29. Un riscontro che permette al campione di Cupello di migliorare anche questo personale sulla distanza di oltre 3”. Dopo essere passato in testa nella frazione a delfino (58”17) Di Fabio ha fatto registrare il crono di 1’07”70 nel dorso, 1’16”94 nella rana e 59”48 nello stile libero. Partendo da questi risultati Di Fabio cercherà di arricchire ulteriormente il suo palmares nei prossimi appuntamenti, palmares già molto ricco visto che l’atleta ha vestito anche i colori della nazionale italiana dove ha vinto una medaglia d’argento ai mondiali in vasca corta di Doha nel 2014 nella 4 x 200 stile libero e la medaglia di bronzo nella 4×50 stile libero,  una medaglia d’oro alle olimpiadi giovanili di Nanchino nel 2014 nei 200 stile libero e medaglia d’argento agli europei giovanili di Dordrecht 2014 sempre nella stessa specialità.

Questo il commento del presidente e allenatore dell’H2O Sport Massimo Tucci:” Siamo al settimo cielo per la felicità. Quando un anno fa’ Nicolangelo Di Fabio all’età di 24 anni,  ci ha chiesto di essere seguito dallo staff tecnico dell’H2O Sport dopo le non felici esperienze nei centri federali, abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse per riportare l’atleta ai livelli che meritava. Per molti era considerato un atleta finito, da ricostruire mentalmente e tecnicamente, per noi, invece,  è stata una grandissima sfida perché credevamo nel nostro lavoro e nelle doti del ragazzo. L’intuizione vincente è stata quella di puntare  sui misti al posto dello stile libero e  in meno di un anno, a suon di propri personali, si è collocato meritatamente ai vertici assoluti del nuoto italiano. Per l’H2O Sport, Nicolangelo rappresenta la stella polare di tutto il movimento, un esempio da seguire per tutti i nostri giovani per la sua umiltà e abnegazione e la consapevolezza di avere un team tecnico di alto livello ricco non solo di competenze e professionalità, ma anche di valori umani.”

H2O Sport, primati e prestazioni da record alle qualificazioni delle nazionali.

Grandi riscontri cronometrici e prestazioni sopra le righe per gli atleti dell’H2O Sport impegnati a Campodipietra nella gara di qualificazione ai campionati italiani assoluti a base regionale. Superlativa la performance di Luca Angelilli che ha vinto i 50 rana stabilendo con il crono di 29”04 il nuovo record regionale assoluto sulla distanza record che apparteneva al suo compagno di squadra Gianluca Esposito. Il molisano si è ripetuto poi nei 200 misti chiusi in 2’07”96 e nei 400 misti completati in 4’45”2. In entrambe le gare il tempo rappresenta il record personale per il portacolori del team biancorosso. Ha migliorato i suoi primati personali anche Mirko Mancino secondo nei 50 farfalla (26”75) e nei 200 misti (2’14”69), piazzamenti che fanno il paio con il terzo posto nei 200 stile libero (1’57”51). Vincenzo Palladino porta a casa i 100 misti (1’03”97) mentre chiude al quarto posto i 200 misti (2’20”98) e al quinto i 50 farfalla (28”63). Gradino più alto del podio e primato personale nei 1500 stile per Giacomo Trofino che completa la gara con il tempo di 17’35”30. Sono d’argento i 200 farfalla di Francesco Stinziani che con il tempo di 2’28”86 piazza anche il suo nuovo record personale. Fa bella figura anche il compagno di team Jacopo Raspa che centra l’argento nei 100 misti (1’07”39), il bronzo nei 50 rana (38”88) e il quarto posto nei 50 farfalla con il tempo di 28”25. Il dorso parla biancorosso grazie ad Jacopo Basile, terzo nei 100 (1’03”12) e nei 200 (2’15”12). Rimedia applausi e consensi anche Gabriele De Gregorioche sale sul terzo gradino del podio nei 200 misti (2’20”96) e migliora di molto il suo personale nei 200 stile completati in 2’03”83. Continua a crescere Giuseppe Massignan che piazza i nuovi record personali nei 50 farfalla (27”22) e nei 100 stile libero (54”12). Gare positive anche per Daniel Di Giacomo che si piazza ai piedi del podio nei 100 dorso (1’03”13) e nei 100 stile libero (56”26). Jordan Coco è quinto nei 100 dorso (1’09”06), nei 200 dorso 2’28”88) e nei 200 stile (2’21”70). A Campodipietra si sono messi in vetrina, migliorando i loro personali Emanuele Florio e Andrea Gabrielenei 100 farfalla (1’05”03)Hanno ben figurato, al primo anno ragazzi gareggiando con atleti più grandi senza farsi intimidire Antony Mascilongo nei 200 stile e 400 stile, Christian Leccese nei 50 stile , nei 100 stile e nei 400 stile. In ascesa anche Christan Bucciardini protagonista nei 100 stile libero, nei 200 e 400 stile libero insieme al compagno Jacopo Centillo in gara nei 100 stile, 200 stile libero  e 100 farfalla.

Tra le donne brilla la stella di Martina Lonati che vince i 200 farfalla in 2’15”55 e piazza il nuovo record regionale assoluto sulla distanza che già le apparteneva . Per lei arriva anche l’oro nei 200 stile chiusi in 2’05”92. Applausi a scena aperta anche per Sofia Mancini che si porta a casa i 50 rana in 33”60, tempo che la colloca tra le migliori dieci in Italia tra le nate del 2006. E mette in bacheca l’argento nei 100 misti chiusi in 1’16”. Sofia Rossano offre prestazioni di grandissimo livello nei 100 farfalla (1’06”98) e nei 200 misti (2’27”93) chiudendo entrambe al secondo posto con riscontri cronometrici di ottimo livello nelle graduatorie italiane stagionali tra le 2008. Per lei arriva anche un bronzo nei 50 stile (28”57). Tris d’oro per una bravissima Camilla Stinziani nei 50 farfalla (30”95), 200 misti (2’27”01) e 400 misti (5’16”30). Ottimi risultati per due atlete giovanissime dell’H2O sport entrambe del  2008: un oro e un bronzo per Alessia Angelicola che vince i 100 rana in 1’19”60, è terza nei 100 stile (1’03”69) e quarta nei 100 farfalla (1’10”7) mentre  grande affermazione nei 200 rana per Sofia Silvaroli nei 200 rana con il nuovo personale di 2’51”73. Per lei anche un quinto posto nei 200 stile (2’20”43) e nei 100 farfalla (1’20”20). Arianna Capria fa suoi i 100 misti in 1’09”15, è seconda nei 50 rana (35”77) e terza nei 200 misti (2’32”36). Tris d’argento e personali sulle distanze dei 50 stile (28”24), 100 stile (1’00”31) e 200 stile (2’14”08) ottenuti da Sabrina Antenucci. Stessi piazzamenti ottenuti da Alyssa Pia De Felice e Claudia Rossano seconde rispettivamente nei 200 rana (2’59”39) e nei 100 dorso (1’05”70) e terze nei 100 rana (1’22”43) e nei 50 dorso (30”69). Sale sul terzo gradino del podio Marta De Paola, sia nei 100 farfalla (1’07”56) che nei 200 farfalla (2’29”40). Lo stesso piazzamento lo ha ottenuto Sara Saraceni nei 100 misti (1’17”82) oltre che nei 50 stile (31”22) e nei 100 farfalla (1’15”66). In evidenza si è messa anche la giovanissima Sofia Cavina  quarta nei quarta nei 100 stile libero con un ottimo  1’03.74 e quinta nei 50 stile libero chiusi in 29”16. Per lei anche una sesta piazza nei 200 stile libero (2’20.90). In tutte le gare la portacolori biancorossa ha fatto registrare con grande miglioramento dei personali. Doppio quarto posto per Federica Santoro nei 200 stile (2’20”21) e nei 100 farfalla (1’14”95). Eliana Giulia Ricciutitermina al quinto posto i 200 dorso in 2’36”07 e i 50 stile in 30”18. Stesso piazzamento per la compagna di squadra Sofia Pulla nei 200 misti (2’48”39) e nei 200 stile (2’35”44). Infine hanno contribuito alla grande domenica dell’H2O Sport, migliorando i loro personali Arianna Giuliano nei 50 stile, nei 100 stile e 200 stile, Arianna Priori nei 100 stile libero chiusi; Cecilia Allegretti nei 200 stile  e 100 farfalla, Giorgia Pia Gabrielli nei 100 stile, nei 200 stile e nei 100 dorso, Irene Tufilli sui 50 stile libero   e 100 dorso.

Weekend intenso per l’H2O Sport. Luca Angelilli centra il nuovo record regionale assoluto nei 100 misti con il crono di 58″35

L’ultimo è stato un weekend intenso per l’H2O Sport che ha visto i suoi atleti essere impegnati e raccogliere consensi su più fronti: a Campodipietra nella terza tappa della Coppa Tokyo (con atleti di Campobasso e Termoli), a San Salvo per la prova di qualificazione regionale del campionato italiano assoluto open (gruppo di Vasto) e a Vasto dove si è svolta la prova di qualificazione al trofeo delle regioni, manifestazione riservata alla categoria Esordienti A (nuotatori di Vasto). Vediamo nel dettaglio come sono andati i tre appuntamenti per gli alfieri del sodalizio biancorosso.

Nella terza tappa della coppa Tokyo la società del presidente Tucci ha messo in mostra la qualità dei propri atleti. In campo femminile Camilla Stinziani ha migliorato sensibilmente i propri personali ottenendo il successo nei 50 farfalla (30”60) ed la medaglia di bronzo nei 100 con 1’06”91. Doppia medaglia portata a casa anche per Sofia Silvaroli che, con prestazioni cronometriche eccellenti, chiude seconda i 400 stile (4’55”41) e terza i 100 rana (1’19”13). Affermazione nei 50 rana (33”91) e nei 100 rana (1’15”74) per la valida Sofia Mancini così come per Martina Lonati che fa suoi i 100 farfalla (1’03”18) e i 200 farfalla (2’17”29). L’H2O Sport brinda anche ai successi di Sabrina Antenucci nei 200 misti chiusi in 2’27”63 e nei 400 misti completati in 5’17”71 ottenuti grazie a delle prove magistrali. I 50 stile vedono salire sul gradino più alto del podio un ottima Giulia Ruggiero con il crono di 26”96 mentre sono d’argento i 200 misti di Federica Santoro (2’37”01).

In campo maschile fa la voce grossa Giuseppe Massignan con due ori nei 50 dorso (27”25) e nei 100 dorso (59”14) e un argento nei 50 farfalla completati in 26”94. Medaglia del metallo più pregiato per Francesco Testa nei 100 rana completati in 1’09”27 così come per Vincenzo Palladino nei 200 rana (2’35”05) con quest’ultimo che chiude al secondo posto i 400 misti (4’47”11), ma con un miglioramento del personale di oltre 5 secondi Doppia medaglia messa in bacheca per Federico Petraroia alle prime gare della stagione che vince i 200 misti in 2’22”86 ed è secondo nei 50 dorso (29”03). Mirko Mancino porta a casa l’argento nei 100 farfalla fermando i cronometri a 58”43, con il nuovo primato personale, così come Francesco Stinziani che chiude i 200 misti in 2’27”91. Bronzo, infine per un ottimo Jordan Coco nei 200 dorso (2’26”44).

Soddisfazioni arrivano anche dal gruppo di Vasto impegnato nella prova di qualificazione regionale campionato Italiano Assoluto. Tra gli uomini vittoria e record regionale assoluto nei 100 misti per Luca Angelilli che copre la distanza in 58”35 vincendo poi anche i 50 rana (29”31) e i 100 rana (1’04”19). Per lui arriva anche il terzo posto nei 200 misti con 2’19”89. Argento nei 100 misti (1’05”16) per Emanuele Florio. La stessa medaglia la conquistano anche Gianluca Esposito nei 50 rana (29”48) e Lorenzo Talia nei 100 stile (55”11). Giacomo Trofino centra il bronzo nei 200 dorso (2’25”36).

Tra le donne tre ori messi al collo per Claudia Rossano vera mattatrice della giornata che vince i 50 dorso (30”83), i 100 dorso(1’05”00) e i 50 farfalla (30”06). Brilla anche la stella di Sofia Rossano che si pone ai vertici delle graduatorie nazionali con performances cronometriche di eccellenza portando a casa i 200 dorso in 2’21”60 e i 100 farfalla completati in 1’06”19 mentre sale sul terzo gradino del podio nei 100 dorso (1’05”83) e nei 50 farfalla (30”88). Ottime le performance di Arianna Capria che vince i 50 rana (35”40) ed è seconda nei 50 farfalla (30”19) e nei 100 misti (1’08”53). Alessia Angelicola, atleta giovane, ma in grande crescita, sale sul secondo gradino del podio nei 100 rana (1’20”64) e nei 200 rana (2’54”79) mentre conquista il bronzo nei 100 misti con 1’12”98. Sono di bronzo anche i 200 dorso di Sara Saraceni che copre la distanza in 2’39”77.

Nella prova di qualificazione al trofeo delle regioni Esordienti la società del presidente Tucci applaude i suoi portacolori e si gode la loro crescita. Nicole Santorelli si aggiudica i 50 farfalla con 34”9 ed è seconda nei 50 stile (31”5). Sofia Ventrella conquista l’argento nei 50 farfalla (35”4) e chiude ai piedi del podio i 100 stile (1’10”7) e i 100 dorso (1’20”7). Stesso piazzamento per Matilde Varanelli nei 200 rana completati in 3’44”.

Questo il commento del presidente Tucci: “Mi complimento con i nostri atleti e i nostri tecnici per le prestazioni tecniche. Siamo stati impegnati su tre fronti nella stessa giornata e siamo rimasti molto soddisfatti delle prestazioni tecniche e cronometriche. E’ una stagione atipica in cui si gareggia più contro il tempo che con gli avversari, visto i numeri contingentati di atleti in ogni manifestazione. La crescita è costante e questo è un buon segnale che ci gratifica per gli enormi sforzi economici che stiamo profondendo per tenere aperte le piscine e consentire ai nostri atleti di allenarsi.”

Partenza sprint per il nuoto sincronizzato. Cappellone conquista il pass per il tricolori.

E’ partita con il piede giusto anche la stagione agonistica del nuoto sincronizzato per l’H2O Sport. L’ultimo weekend del mese ha portato sorrisi e riscontri positivi per le ragazze guidate dalla allenatrici Manuela Simeoni e Francesca Di Chiacchio protagoniste nella prova di qualifica sia per le stelle che per gli obbligatori delle categorie juniores e assolute per il campionato nazionale. La manifestazione si è svolta nella piscina di Vasto gestita dall’H2O sport ed ha visto la partecipazione di 144 atlete. 

Sabato si sono esibite nella prova regionale di stelle Isabella Ialacci, Giulia Racano, Sofia Pennati, Sofia Boschetti, Veronika Di Vito, Chiara Caporale, Sofia Papalia, Sofia Del Casale, Vanessa Cappellone, Chiara D’Ecclesia, Federica Minicucci, Chiara Antonelli, Ludovica Vecchiotti, Elisa Garro. Nella giornata di domenica il programma gare è stato riservato all’esibizione degli obbligatori con in vasca Vanessa Cappellone, Chiara D’Ecclesia, Federica Minicucci e Giulia Casale.  

Fantastica la prova di Vanessa Cappellone, una classe 2006 che, chiudendo davanti a tutte ha ottenuto il pass per la partecipazione ai campionati italiani junior e assolute classificandosi con il miglior punteggio sia nella categoria juniores che ai campionati assoluti. La sua esecuzione è stata semplicemente perfetta. Per l’H2O Sport un ennesimo successo sportivo anche in questa disciplina sportiva e non soltanto nel nuoto dove rappresenta da sempre un punto di riferimento per tutto il territorio. 

E’ stata una due giorni di grande spessore tecnico per le portacolori della società molisana, tutte brave a mettere in pratica il grande lavoro svolto nella fase di preparazione alla stagione agonistica. Nonostante i problemi dovuti alla pandemia, infatti, le atlete di Manuela Simeoni hanno svolto allenamenti costanti e proficui che hanno portato alla prima ottima uscita stagionale. 

Soddisfazione è stata espressa dalla stessa Simeoni al termine della due giorni di gare. “E’ stato un weekend di grandi emozioni – spiega – finalmente siamo riuscite a tornare in vasca e a confrontarci con altre società. Le ragazze sono state straordinarie ed hanno ottenuto ottimi risultati. Per alcune di loro è stata la prima gara di obbligatori da vere agoniste. Nonostante questo sono riuscite a vincere l’emozione e a portare a casa risultati di grande spessore. Sono molto contenta di tutte loro, sicura che questo è soltanto il primo tassello di una grande stagione per i nostri colori”.

Questo il commento del Presidente Tucci: “Siamo estremamente felici per i risultati: in poco tempo partendo quasi da zero siamo riusciti ad eccellere anche in questa disciplina bellissima del nuoto sincronizzato. Le ragazze sono state fantastiche e la soddisfazione di aver qualificato,  per la prima volta, un atleta sia ai campionati nazionali di categoria, che assoluti ci riempie di gioia e testimonia il grande lavoro tecnico e di programmazione che stiamo svolgendo. Ringrazio le nostre allenatrici Manuela Simeoni e Francesca Di Chiacchio per l’entusiasmo e la passione che stanno profondendo. Peccato non poter svolgere per la pandemia il campionato di Pallanuoto dove abbiamo attrezzato anche lì una squadra giovanile molto competitiva.”

  • 1
  • 2

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato.

H2O Sport
Cooperativa Sportiva Dilettantistica.
Sede Legale: Via Duca D'Aosta, 32
86100 Campobasso
Iscritta al registro CONI: FIN 188895- UISP R01001
Cod. Fisc./P.Iva n: 00970400701

H2O Sport è riconosciuta da